Vi è mai capitato di sentir parlare di oggetti intelligenti e di smart home? O semplicemente di casa domotica? Oggi parleremo del significato di questi termini e di come rendere la propria casa un po’ piu smart.

L’espressione Smart Home o “casa intelligente” si riferisce alla possibilità di gestire in maniera automatica o da remoto impianti e dispositivi all’interno di un’abitazione, al fine di risparmiare energia, semplificare la vita domestica e/o garantire la sicurezza delle persone all’interno.

Il 2018 è stato un anno di svolta per il settore Smart Home in Italia: finalmente arrivati i tanto attesi smart home speaker. Gli assistenti vocali intelligenti non solo hanno introdotto grandi novità in termini di soluzioni per gli utenti, ma fungono anche da traino per l’intero settore, che ha visto un incremento nelle vendite di diversi oggetti smart per la casa.

Le soluzioni per una smart home non si limitano solamente agli home speaker, ma spaziano in diversi ambiti tra i quali troviamo:

  • Climatizzazione e riscaldamento
  • Elettrodomestici
  • Illuminazione
  • Sicurezza

Ma come far diventare la propria casa una Smart Home?

In realtà, è molto più semplice di quanto si possa credere: a differenza della domotica che necessita di un opportuno cablaggio, l’Internet of Things semplifica le cose e avrai solo bisogno di una connessione Internet e di acquistare oggetti intelligenti, dal costo accessibile e facilmente installabili anche in totale autonomia.

Ecco, allora, i gli oggetti smart per una casa intelligente ed efficiente, che possono essere connessi alla rete e gestiti tramite il proprio Smartphone:

  • Un ripetitore wi-fi: come già anticipato, per far funzionare gli oggetti smart si ha bisogno di una connessione internet e spesso quando le case sono molto grandi si ha la necessità di installare un ripetitore
  • Smart home speaker: degli assistenti vocali in grado di rispondere ai nostri comandi e di controllare gli oggetti smart presenti in casa. I principali presenti sul mercato sono Amazon Alexa, Google Home e Apple Homekit
  • Lampadine LED intellogenti: che possono essere controllate e regolate sia da App, che dagli Smart Home Speaker
  • Termostato smart controllabile anche a distanza: a differenza di un termostato tradizionale, può essere gestito tramite lo Smartphone, controllando da remoto la temperatura di casa e il funzionamento dell’impianto (anche quando non siamo a casa)
  • Smart Plug, per controllare i consumi e controllare gli oggetti
  • Elettrodomestici connessi: che possono essere programmati anche a distanza, molto comodo soprattutto per lavatrici, lavastovigli e macchine del caffè
  • Citofono intelligente
  • Telecamere