Quasi la prima fase. Le demolizioni in casa di Francesco a Trecate

Quasi perchè la parte burocratica e amministrativa ha preso diversi mesi di tempo. Le demolizioni a casa di Francesco sono solo la punta di un iceberg che come fondamenta ha tanti bonus, architetti e tecnici in genere.

Le figure coinvolte nella casa di Francesco

  • Architetto: Barletta Pasqualino di Trecate. Progettazione e direzione lavori 50% e 90%.

  • Studio Unipee di Novara: per la parte riguardante il 110%

  • Dreamservices: la nostra forza lavoro a tutto tondo.

demolizioni in casa di Francesco

Inizio del cantiere di Francesco e risoluzione delle problematiche iniziali

Problematiche scarse e risolvibili senza troppi intoppi. Ma quali e di che genere?

Essenzialmente, prima di iniziare con le demolizioni vere e proprie, abbiamo dovuto mettere in sicurezza il cantiere e predisporre le prime attività per lavorare in regola sul fronte sanitario e regolamentare.

  1. disboscamento dell’ area verde, lasciata a se stessa da diversi anni
  2. collocamento della baracca di cantiere. Prefabbricato con riscaldamento e luce.
  3. collocamento servizi igienici di cantiere per il personale impiegato
  4. allacciamento elettrico provvisorio con contatore di cantiere su strada e allacci interni all’ area di lavoro.

Risolte le prime difficoltà, non rimane altro che portare gli attrezzi di lavoro e iniziare a demolire!

demolizioni in casa di Francesco
demolizioni in casa di Francesco
demolizioni in casa di Francesco
demolizioni in casa di Francesco
demolizioni-in-casa-di-francesco-2
demolizioni-in-casa-di-francesco-3
demolizioni-in-casa-di-francesco-4
demolizioni-in-casa-di-francesco-5
previous arrow
next arrow
demolizioni-in-casa-di-francesco-2
demolizioni-in-casa-di-francesco-3
demolizioni-in-casa-di-francesco-4
demolizioni-in-casa-di-francesco-5
previous arrow
next arrow

La primissima parte delle demolizioni

La parte più semplice. Iniziamo sempre col rimuovere tutte le parti in legno e plastica. Quindi classicamente:

  • porte interne
  • battiscopa
  • infissi esterni con tapparelle e cassonetti.

Nel frattempo si demoliscono i muri divisori interni e le pavimentazioni. In questo caso anche col massetto cementizio sottostante.

Il prossimo step? Passeremo al piano terra per demolire tutte le contropareti perimetrali e per creare le nuove aperture in facciata. Ci sarà, come sempre, da divertirsi.